Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Comunicazione di genere

Era il primo giorno di scuola delle medie e volevo fare amicizia con un gruppo di bambine, ma non mi volevano, perché sembravo loro antipatica. Alcuni giorni dopo, ad una festa di compleanno, una ragazzina del gruppo si era ritrovata da sola, allora mi chiese se volessi stare con lei; io accettai però con queste...

Introduzione Lo stereotipo è il giudizio che viene dato ad una persona senza conoscerne le qualità e le capacità e pensare che non possa meritare amicizia e rispetto solamente perché è maschio o femmina, perché viene da un altro Paese, oppure per il suo aspetto esteriore o perché prega un Dio diverso dal nostro....

Nel 2200 in tutte le famiglie del pianeta Terra si sa di appartenere ad un Grande Puzzle e che la bellezza del pianeta, anche agli occhi degli altri abitanti dell’universo, dipende dalla varietà dell’immagine e dal fatto che ogni tessera completa l’altra e per farlo deve essere necessariamente diversa. Nel...

In un mondo senza stereotipi, un giorno nacquero due fratelli, di nome Francesco, il maschio e Bianca, la femmina. Francesco non doveva vestire di blu, ma poteva indossare abiti dei colori che preferiva, senza differenze. Quando diventó un ragazzino, giocava con gli altri ragazzi della sua età, tutti i giochi erano...

Un mondo senza stereotipi secondo me è più felice, in esso le persone sono più felici! Ci sono meno liti in famiglia perché non ci sono preconcetti, ad esempio su lavori da uomo e lavori da donna, o perché non si pensa che i genitori debbano fare delle cose e i figli altre, per esempio che gli adulti debbano lavorare...

Un po’ di tempo fa mia sorella trovò un quaderno scritto da me, dove c’era scritto come sarebbe stato il mio mondo senza stereotipi, che sarebbe stato così: le persone con difficoltà fisiche o di altro tipo non sarebbero mai state giudicate per come sono fatte. Ci sarebbe stata una legge, che diceva che, chi offendeva...

  C’era una volta una ragazza di nome Zoe: aveva gli occhi e le sopracciglia marroni, i capelli castano scuro e si vestiva sempre sportiva. Un giorno a scuola incontrò il suo amico Francesco, un ragazzo molto simpatico che abitava vicino a casa di Zoe. La ragazza raccontò al suo amico un sogno che  aveva fatto: “Oggi...

Questa è la storia di due bambini di nome Anna e Luca nati in un’epoca senza stereotipi. Nell’epoca di Anna e Luca, i colori rosa e azzurro non esistono e i bambini appena nati vengono vestiti tutti di bianco, senza alcuna differenza tra maschio e femmina. A Luca e Anna vengono regalate sia delle bambole sia delle...

Avere uno stereotipo significa avere un’opinione su una persona senza conoscerla veramente, ma tramandata da altri nel corso della vita, quindi magari anche sbagliata. Per esempio nella nostra società purtroppo c’è ancora chi pensa in modo razzista nei confronti delle persone di colore oppure degli omosessuali, o dei...

PER ME UN MONDO SENZA STEREOTIPI SAREBBE BELLISSIMO. MAGARI ESISTESSERO DELLE CASE GIGANTI TUTTE COLORATE PER OSPITARE LE PERSONE MENO FORTUNATE (BARBONI \ SENZA TETTO). LA DISCRIMINAZIONE DELLE DONNE:  Purtroppo ad oggi le donne hanno continuato ad essere oggetto di gravi discriminazioni. Non trovo giusto che molte...