Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Le persone vengono trattate in modi diversi per via della pelle o della religione.

E voi che ne pensate?
Pensate che ci siano ancora discriminazioni?

Mentre sto scrivendo quest testo devo per forza ammettere che la questione delle discriminazioni in alcuni paesi non è affatto risolta.

La diversità non vuol dire solo queste cose, anzi ha anche dei lati positivi:

  • Avere idee diverse
  • Essere unici in quello che si fa
  • Fare le cose diverse da un altro
  • Essere intelligenti ed essere stupidi e nel mondo servono sia le persone intelligenti che quelle stupide ecc….

Sta a voi giudicare.

Per esempio:

un bianco insulta un nero “sporco negro”, grida. Il nero china la testa, non ascolta l’offesa. Può essere che il nero sia molto più intelligente del bianco. Semplicemente non raccoglie la provocazione.

In questo caso la diversità è considerata sia come una cosa negativa, sia come un qualcosa di positivo.

E’ negativo quando il diverso viene offeso, umiliato, ucciso per la sua diversità; è positivo quando la diversità diventa una qualità, un valore.

 

A.L. Allievo della classe III C della scuola Secondaria di I grado Gandino di Bologna.

Testo composto per la Campagna “Diverso da chi?” all’interno del progetto “Portiamo a scuola la comunicazione di genere” sostenuto dalla Regione Emilia Romagna Annualità 2017

 

 

About the Author

Related Posts

Associazione Culturale Youkali APS porta avanti per il biennio 2021/2022 il progetto “Donne fuori...

Quattro audiofiabe da ascoltare a cura di Associazione Culturale Youkali APS realizzate con 4...

“È possibile avere una casa per tutti e tutte a Bologna?“. È una domanda sempre più ricorrente, ma...