Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Lo stupro

Le ragazze non sono libere

Abbiamo riflettuto sul tema degli stupri dopo le serate in discoteca.

Abbiamo ragionato sui dati che segnalano come le violenze sulle donne sono per la maggior parte agite da parte di fidanzati, mariti, ex e non da parte di sconosciuti.

Le donne spesso vengono trattate come oggetti anzichè come esseri umani.

 

Elaborato di allievi della classe II C della Scuola Secondaria di I grado Gandino, Bologna per la  campagna “Diverso da chi?” nell’ambito del progetto “Portiamo a scuola la comunicazione di genere” a cura di Ass. Youkali e Tavola delle donne, sostenuto dalla Regione Emilia Romagna, annualità 2017

About the Author

Related Posts

Associazione Culturale Youkali APS porta avanti per il biennio 2021/2022 il progetto “Donne fuori...

Quattro audiofiabe da ascoltare a cura di Associazione Culturale Youkali APS realizzate con 4...

“È possibile avere una casa per tutti e tutte a Bologna?“. È una domanda sempre più ricorrente, ma...