Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Oggi (22/11/3005) ci siamo recati a Stereotipilandia, per intervistare la signora Rosalba e la sua famiglia. Rosalba fa un lavoro considerato, nelle altre città, un lavoro da uomini ovvero l’elettricista, tutte le mattine si sveglia all’alba per arrivare il prima possibile al lavoro e organizzarsi per soddisfare tutti i clienti, a volte le chiamate sono così tante che arriva sempre a casa tardi. Rosalba però è tranquilla perché ad occuparsi di tutte le faccende di casa e dei due figli, c’è suo marito Marco, il quale ha preferito occuparsi della famiglia e lavora qualche ora in un bar, mentre i bambini sono a scuola. A Stereotipilandia molti vivono come Marco e Rosalba, è una città speciale, ogni anno gli abitanti aumentano perché lì possono vivere liberamente facendo il lavoro che amano, senza essere giudicati dagli altri per le loro scelte.

 

di Carlotti Anna, allieva della Classe 1D Scuola Secondaria di Primo Grado “Galileo Galilei” – Sasso Marconi, Laboratorio “Abbasso il conflitto! Diverso da chi?”, nell’ambito del progetto “Donne fuori dall’angolo”, sostenuto dalla Regione Emilia Romagna Bando Pari Opportunità 2020.

About the Author

Related Posts

E’ in corso in Italia e in molti paesi del mondo, un attacco alla liberta di scelta delle donne di...

Associazione Culturale Youkali APS STRA ‘900 ER 2° edizione: Storia Teatro Racconto/Radio...

Parte la rassegna Feminologica 5° edizione- teatro civile al femminile! A Villa Spada dal 30 agosto...