Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Laboratori

Per la famiglia rock Abbiamo giocato a rifare uno spot pubbicitario senza stereotipi. Sarebbe importante che nelle famiglie le pulizie si facessero insieme, senza caricare tutto sulle spalle delle donne! Elaborato di un gruppo di studenti della classe  II D della Scuola Rolandino De’ Passaggeri, Bologna, laboratorio...

Abbiamo destrutturato un noto spot pubblicitario di un bagnoschiuma che era ambientato in Sicilia e presentava quella regione in modo stereotipato, con i pecorai con la coppola in testa, tutti uomini, pronti a guardare con avidità una donna giovane poco vestita. Abbiamo provato a rovesciare gli stereotipi sulla...

Abbiamo provato a rovesciare un noto spot pubblicitario di un silicone nel quale la donna viene usata solo come “esca”, come corpo invitante, nudo, per attrarre l’attenzione dell’uomo: destinatario del prodotto in vendita. L’azienda e i pubblicitari con loro pensano agli uomini come unici utilizzatori di un silicone,...

Stereotipi in TV I maschi si divertono e le donne puliscono anche nei giochi di bmbine Nelle pubblicità televisive abbiamo riscontrato tanti stereotipi su donne e uomini. Ai maschi si danno giochi come macchinine, scavatrici, costruzioni, alle bambine elettrodomestici giocattolo, come se fin da piccole dovessero...

Due ragazzi, di due paesi diversi, un giorno si sono incontrati in una stradina. Erano sbalorditi delle differenze ma volevano approfondire l’argomento. Uno aveva la pelle scura e un naso grande, l’altro con la pelle bianca e il naso piccolo. Loro due avevano visto le differenze ma stettero insieme in armonia. Nel...

Era di lunedì mattina e tutta la classe era già seduta e pronta per fare geografia quando la maestra ci presentò Ahmed. “Buongiorno ragazzi,oggi si unirà a noi anche Ahmed il vostro nuovo compagno di classe” iniziò la maestra”Ahmed ora ci parlerà del suo paese di origine: l’Africa!”Ahmed era terrorizzato dal cambiamento e...

Un giorno nella classe di una scuola media stava per arrivare un bambino di nome Marco e tutti cercarono di immaginare come potesse essere. Quando Marco entrò in classe tutti rimasero colpiti dal suo aspetto e nessuno lo salutò; Marco era disabile. I primi giorni rimase da solo nel suo banco, ma nei giorni seguenti la...

 Un pover uomo di nome Giovanni andava a pulire i vetri di un negozio il cui proprietario era scorbutico e antipatico, sgridava sempre Giovanni per ogni minimo errore che commetteva nel suo lavoro. Dopo un anno di resistenza in questo duro lavoro, Giovanni cominciava a stancarsi e ogni giorno tornava a casa disperato...

Giacomo è un bambino disabile, che è preso di mira, da dei bulli della classe. Ogni mattina s’incontrano davanti  al portone, Giacomo non riesce a salire le scale a causa della sedia a rotelle, riesce a salire i primi tre gradini, ma gli altri non ci riesce. I bulli invece di aiutarlo lo buttano dalle scale. Giacomo...

Un giorno Alberto, che era un imprenditore molto ricco, andò nel migliore ristorante  della città. Fuori dal ristorante c’era un barbone, il quale era solito girovagare nel quartiere, disperato perché non aveva niente da mangiare. Alberto, vedendo che soffriva, lo invitò a cenare con lui e gli chiese  di raccontargli...