Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

La trasmissione radiofonica “Donne fuori dall’angolo” si è occupata per la puntata di novembre, dell’ hate speech, del discorso d’odio che spesso si riversa sui corpi delle donne off e on line.

Abbiamo voluto ascoltare la sociolinguista Vera Gheno, per ragionare sul potere delle parole e comprendere se possono essere pensati interventi per rieducare gli adulti verso un uso più accorto delle parole dal momento che bambini e bambine, come spugne, assorbono quello che ascoltano dire agli adulti.

Abbiamo poi voluto raccogliere il parere di due realtà del terzo settore che entrano abitualmente dentro le scuole per affrontare il tema delle parole d’odio o del bullismo e ciberbullismo con ragazzi e ragazze. Abbiamo intervistato Alessia Giannoni- programmatrice programma Italia Cospe e Anna Marfisa Bellini- psicanalista e coordinatrice clinica del centro Dedalus di Bologna.

Ascolta la 5° puntata del nostro podcast “Quale argine alle parole d’odio?” 

interviste a:;

About the Author

Related Posts

Conoscere il metodo di lavoro in una redazione radiofonica nell’era digitale e gestire la verifica...

La trasmissione radiofonica “Donne fuori dall’angolo” è alla sua 4° puntata, nell’ambito della...

La terza puntata del format radiofonico Donne Fuori dall’angolo dedicata alla ripresa della scuola...

Leave a Reply