Palestra digitale del laboratorio permanente “Media allo scoperto"

Due ragazzi, di due paesi diversi, un giorno si sono incontrati in una stradina. Erano sbalorditi delle differenze ma volevano approfondire l’argomento. Uno aveva la pelle scura e un naso grande, l’altro con la pelle bianca e il naso piccolo. Loro due avevano visto le differenze ma stettero insieme in armonia.

Nel futuro non ci saranno stereotipi (2020).

Elaborato di una studentessa della classe I F Scuola Rolandino De’ Passaggeri, Bologna, laboratorio “Lo sguardo dell’altro, l’incontro con l’altro” nell’ambito del Progetto Educalè cofinanziato con i fondi della Legge Regionale 18/2016 “Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili” e nell’ambito di “Portiamo a scuola la comunicazione di genere” cofinanziato da Regione Emilia Romagna, annualità 2017.

About the Author

Related Posts

Era il mese di agosto del 2017 e la famiglia Berti originaria di Milano, aveva deciso di passare...

Come sarebbe bello vivere in una società dove ognuno, indipendentemente dall’essere uomo o donna,...

Quando ero piccola mio zio mi raccontò un’ esperienza di discriminazione successa davanti i suoi...

Leave a Reply